Locanda Nonna Maria

Sogliano al Rubicone



Locanda Nonna Maria - Tagliatelle Funghi
Locanda Nonna Maria Via Piscaglia, 25
47030, Montetiffi di Sogliano al Rubicone
Forlì-Cesena

Il Ristorante Locanda Nonna Maria è quello che si può definire una vera osteria di altri tempi. Accoglie i suoi ospiti offrendo la possibilità di gustare un pranzo o una cena di coppia o in compagnia, ma anche di pernottare per chi vuole concedersi qualche giorno di relax, grazie alle 6 camere e 16 posti letto.

Il menù propone i piatti tipici della tradizione romagnola come tortelloni e le tagliatelle fatte in casa, e la carne, di provenienza sempre italiana, cotta alla brace come la cuocevano una volta. Da non perdere anche i suoi fragranti crostini, i contorni rigorosamente di stagione e le sue tenere torte artigianali di giornata.

Su prenotazione è possibile richiedere il menù vegetariano.
Prelibati vini ed amari vanno a completare l’offerta, per un’incredibile esperienza di sapori all’insegna del rispetto delle tradizioni.

L’ambiente semplice e rustico conferisce un’atmosfera calda e familiare, nella quale è facile sentirsi a casa con la possibilità di pranzare o cenare nei tavoli esterni nei mesi più caldi.
Con la disponibilità di 70 coperti interni e 30 esterni, il ristorante si presta ad accogliere coppie, famiglie e gruppi.

Situata sul percorso 9 Colli, La Locanda Nonna Maria è un’area di ristoro apprezzata dagli amanti delle lunghe passeggiate, ciclisti, motociclisti, trekkers, e bikers. Per una piacevole gita fuori porta, tra buon cibo e passeggiate all'aria aperta, si consiglia in particolare una visita al vicino borgo di Montetiffi che, oltre che per i monumenti, è conosciuto anche per la creazione delle teglie in argilla per la cottura della piadina, la "Teglia di Montetiffi".

Si tratta di un'antichissima tradizione e le teglie rappresentano uno dei prodotti più autentici dell’artigianato romagnolo, testimoniando la fedeltà e l’amore per la propria terra ed i suoi prodotti. Dalla rupe i tegliai partivano con gli asini per vendere le teglie, scendendo fino al ponte romanico con le cascate, i laghetti, il mulino, le farfalle e le rarissime orchidee.

Recensioni clienti (19)


Scritto da Roberto S. (25/05/2019) Dopo aver scollinato per diversi monti per raggiungere il luogo prescelto, finalmente ci sediamo a tavola. Ambiente semplice ma curato, personale attento e gentile, ma la cosa più importante è la qualità del cibo, elevata dall'inizio alla fine. Anche la quantità non ha fatto difetto, che dire di più.
Scritto da Angela C. (25/08/2019) È la seconda volta che proviamo la cucina di questo ristorante ed è stata una piacevole riconferma. Per il nostro gusto buoni i crostini, ottimi i primi, cucina "casalinga" nel senso migliore del termine. Buona e tenera la tagliata. E per finire buone anche ciambella e crostata! Insomma: se si vuol fare un giro nell'entroterra è da provare!
Scritto da Sergio S. (05/12/2019) Ottimo pranzo di un sabato autunnale
Leggi le altre recensioni